RIQUALIFICAZIONE STAZIONE F.S.

Sarre, Aosta

L’area oggetto di intervento è contigua al centro storico di Saint Maurice, luogo che storicamente ha sempre avuto un ruolo di centralità all’interno del sistema insediativio dei villaggi del territorio di Sarre. La composizione cerca un colloquio tra i tre forti quanto contraddittori segni che oggi connotano i tre ambiti pubblici: il tessuto del centro storico a sud;l’area ferroviaria al centro,con il suo segno teso ad una continuazione dell’asse est-ovest e l’ovest e l’ambito dell’attuale municipio a nord,che si disegna all’interno del lotto in un gesto proprio dell’architettura diffusa più che dell’individuazione urbana.

L’edificio dell’attuale stazione diventa misuratore del nuovo edificato che sul fronte nord amplifica la tensione lineare ponendosi come limite della città costituita; una linea fluida sorretta dal ritmo di pilastri metallici trascina verso est il nuovo edificio della sala polifunzionale fino a farlo sprofondare nel terreno trasformando la copertura in parterre del teatro all’aperto; mentre a ovest va a disegnare la pensilina viaggiatori. Il fronte sud si articola cercando una relazione alla morfologia più complessa dell’edificato alle sue spalle. L’attuale ripa si abita in un nuovo disegno urbano a livelli differenti, eliminando la distanza tra i due luoghi.





© 2014 DeCarloGualla